Pubblicato da: iprovinciali | 25 aprile 07

Eppur resiste

Tre valli, tre fiumi e un trenino, piccolo, vecchio e affaticato. Viaggiavano così gli studenti, i pendolari che dal paesello dovevano raggiungere la città. Lucio me l’ha raccontato spesso: “Mi svegliavo alle 4 del mattino per andare a scuola ad Avellino. E vivevo a Montella”. La ferrovia di cartone. La chiamavano così. Ne faranno un trenino turistico. Sarebbe facile dire che il turismo non decollerà mai, perché, perché, perché… E non lo dico. Dico di quei posti, dico di quel verde, di quella terra battuta, nera, dei filari di viti, delle colline che nascondono una valle. Per un giorno ho dimenticato il cemento, i piloni di uno stradone che ha portato i lumi della civiltà. Vorrei che i posti fossero delle cartoline ferme nel tempo. Ma non potrà mai essere così. E in fondo è anche giusto. Ma qulle villette bianche di calce e cemento, lì dove c’erano casolari di pietra… eppure quella terra resiste.

Annunci

Responses

  1. 🙂
    ben ritrovata…

  2. E’ un mondo inventato, per questo resiste. Toccalo e si frantuma

  3. sì, di qualche villetta avremmo potuto fare proprio a meno!

  4. La dove c’era l’erba ora c’è…..una città-a-a-a-a
    e quella casa in mezo al verde ormai… dove sarà-a.a.a
    era ora di rileggerti. Cominciavo a disperare…

  5. MEZZO, ovviamente.

  6. C’ero anche io alla stazione di Lioni, l’altroieri; io vivo a metà tra questi paesi che resistono e Siena, dove una mia amica è presidente del “trenonatura”, un espediente a metà tra turismo e ambiente, che funziona manco a dirlo benissimo. Eppure penso che la manifestazione dell’altro giorno è riuscita benissimo, niente da invidiare a palcoscenici turistici ben più importanti. Complimenti agli organizzatori, e per una volta, fieri di essere provinciali.
    Teoraventura

  7. Teora non ho detto che la manifestazione non sia riuscita. Anzi. Peccato per la pioggia. E peccato che per quanto grande sia stato lo sforzo, è ancora poco. Quelle zone meritano molto di più. 🙂
    Beppe 😉

  8. Il mio commento sulla manifestazione riuscita non era in antitesi al tuo.. Concordo sul fatto che queste zone meritano di più.
    A presto

    🙂

  9. ciao =)

  10. Uè! Ma il telefono, di tanto in tanto, lo tieni acceso? Sto provando a chiamarti da quasi un mese… sempre spento o irraggiungibile! Che fine hai fatto?

  11. ma tu intendi proprio proprio una mini-guida dei posti più sconvoltoni di parigi, per esempio?? =)

  12. Così raccontata ci vedo il Brescello del bianco e nero…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: