Pubblicato da: iprovinciali | 23 ottobre 06

Pigliatevi un caffè

Io odio le riunioni politiche: consigli comunali, provinciali, grandi vertici… Perché cominciano, durano, finiscono ma in realtà non finiscono. E ho sempre pensato che questa mia considerazione fosse dettata dal non capire un tubo di dinamiche politico amministrative. Ora però c’è lui, che come li racconta lui tutti sti mega vertici sulla munnezza…

Non è che gli faccio pubblicità perché gli voglio bene, affatto. Anche perché lui ha sempre pensato che le femmine non possono fare le giornaliste. Però, se ogni tanto mi da un pugno sulla spalla (proprio un pugno), se ogni tanto mi chiama “stronza”, “cessa”, può solo voler dire che o ha dimenticato che appartengo al genere femmiline, o che ogni tanto pensa che abbia qualche possibilità nella vita. Ma affetto naaaaaa. Cià direttò! 😛

Annunci

Responses

  1. Finalmente un pò di giustizia.
    mi viene a mente la battaglia che feci per il muro di via francesco Saverio.
    andate a vedere oggi che spettacolo la strada riqualificata tenendo conto delle indicazioni di FARE VERDE.
    Bravo direttore
    Ciao gab come stai?

  2. il tuo blog mi piace ASSAI…parli di cose serie con ironia, e i piccoli racconti sono molto belli. io sono di aversa, quindi viviamo la stessa realtà. ciao!

  3. Ha un modo strambo e spicciativo ( sto usando eufemismi) di fare il direttore. Io non lo avrei sopportato..
    Però va dato onore al merito: quaranta attacchi non sono pochi.
    Ciao Gabriella

  4. OT:
    Ho varcato il fiume splinder!
    🙂

  5. Però in gamba er direktor! Quasi quanto il mio! Che però non lo batte nessuno! (Sai com’è un po’ di sano e dolce lecchinaggio… non guasta mai!). Vabbè… te lo dirò in privato!
    Ma che c’è una malattia in giro? Anche io sto seriamente pensando di fare il salto mortale triplo e andarmene da lì! Sai com’è… almeno non ci saranno più spie per un bel po’!

  6. Gabriè lo so che non l’ha pubblicato il tuo giornale, ma gradirei un tuo comm sul mio post la terra dimezzo e l’ant. masseria.
    Da una giornalista come te che sa raccontare con ironia e dovizia di particolari mi farebbe piacere.
    Ciao pasquale 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: